Sulle orme di madre Ilia ….verso la santità

  • Sulle orme di madre Ilia ….verso la santità
  • Sulle orme di madre Ilia ….verso la santità
  • Sulle orme di madre Ilia ….verso la santità
  • Sulle orme di madre Ilia ….verso la santità
  • Sulle orme di madre Ilia ….verso la santità
  • Sulle orme di madre Ilia ….verso la santità

Sabato 11 giugno presso la parrocchia Sant’Ippolisto martire di Atripalda si è svolta un’adorazione eucaristica sulle orme di madre Ilia Corsaro, per festeggiare il suo decreto di venerabilità.

Tante le associazioni presenti delle due parrocchie, con i rispettivi parroci don Fabio e don Ranieri, e altri sacerdoti che si sono inginocchiati davanti al tabernacolo desiderosi, ancora una volta, di farsi guidare dalle parole amorevoli della madre fondatrice.
Dal 1949 presenti nella cittadina del Sabato, le suore hanno sempre incarnato a pieno quella spiritualità semplice e umile, ma altresì ardente e coraggiosa, di Ilia, spezzando ogni giorno con tutti il pane dell’ascolto e dell’accoglienza.
In tanti, perciò, hanno riabbracciato con gioia le suore “Pace e bene” giunte da Bagnoli e Cesinali e che, per anni, hanno operato ad Atripalda lasciando vivi ricordi nei cuori.
Una presentazione video della biografia di Madre Ilia, sotto forma di diario, ha commosso tutti: una voce dolce e chiara raccontava, come un sogno accolto ai piedi del Tabernacolo, di fondare un nuovo ordine religioso, è divenuto realtà, dopo non poche critiche e difficoltà. “Quando è Cristo che comincia a vivere in te”, ascoltavamo, “nessun ostacolo è così impossibile da superare…” Un messaggio d’incoraggiamento, che non si perde nel tempo ma che sorprende ancora oggi e che non ha lasciato indifferenti i fedeli.
La Parola del Vangelo e alcuni scritti della venerabile hanno guidato l’adorazione, al termine della quale, ciascuno si è mosso ai piedi dell’ immagine madre Ilia per ricevere, quasi come se fosse dalle sue mani, un messaggio personale e rassicurante.
Il parroco di Sant’Ippolisto, Don Fabio Mauriello, concludeva ringraziando ancora le suore per il loro prezioso e instancabile servizio in parrocchia che non cessa di arricchire quanti incontrano .
Ancor più gremita e fervente l’assemblea che domenica 12 ha ascoltato il decreto di venerabilità letto dalla madre generale Suor Maddalena che, insieme a Suor Rita, ha raggiunto le altre suore, durante la celebrazione eucaristica delle ore 11,30. Una grande manifestazione di grazia che motiva tutti ad unirsi sempre più in preghiera affinché, per intercessione della madre e per la divina misericordia di Cristo, possano manifestarsi numerosi miracoli che la conducano presto alla beatificazione.

Teresa Picone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *