Cronaca dal Brasile – Tappa in Parà

  • Cronaca dal Brasile – Tappa in Parà
  • Cronaca dal Brasile – Tappa in Parà
  • Cronaca dal Brasile – Tappa in Parà
  • Cronaca dal Brasile – Tappa in Parà

Gli avvenimenti di  questi  giorni  trascorsi sono stati  tanti  e  desidero  condividerli   con voi. Il  15  gennaio  abbiamo  partecipato  ad una celebrazione  durante  la quale  12 giovani (di varie parti del Brasile   ed uno dell’ Africa)  hanno emesso i primi voti  nella congregazione dei padri Dehoniani, dopo l’anno di noviziato trascorso in citta’ di Maria.  E’ stato un  momento di preghiera profonda e di festa …che il Signore  sia  per loro via e forza! Lunedi’ 16   gennaio  la nostra comunita’ era in festa:  le  tre Juniores hanno rinnovato  i voti e suor Jenniffer ha  ricevuto  il crocifisso  quale   mandato per l’Africa : vi ho pensato tanto.. .dalla preghiera, dal sacrifício, dalla disponibilita’ di ognuna si aprano davanti a noi le strade   della volonta’ di Dio.  Martedi’ 17  gennaio  partenza  per il Para’:  un  viaggio  lungo 24 ore,  delle quali quattro sul  Rio delle Amazzoni,  agitato  e  fangoso  per  le continue piogge torrenziali.  Mercoledi’ abbiamo  sperimentato la  calda accoglienza  del  popolo  che  attendeva  con  ânsia  il ritorno delle suore . Abbiamo partecipato  al tríduo  della  festa  di San Sebastiano  ( del quale gli abitanti di Oriximina’ sono molto devoti)  e poi  visitato  le  periferie. La  nuova  periferia” invasa”,  cioe’  in  fase  di  occupazione  da parte dei ribeirinhos  e     dei  senza  terra,  e’ affidata  a  Gesu’ Misericordioso,  ho visitato  il terreno  per  la  futura comunita’ parrocchiale,  visto  il pozzo  che dara’ acqua  a tutt i con forza e potenza,  le stesse  che hanno   guidato   la generosita’ degli alunni  e dei genitori  della  nostra scuola  di Torre  del Greco che hanno  partecipato  largamente al progetto. Bellissimo  il  nostro pezzo  di terra, dove  gia’ stanno costruendo la “paderia”  la panetteria affidata  ad un membro del  PMEL,  i sogni   e i  desideri  sono  tanti.. .vedremo  che  cosa il Signore  desidera  veramente  da  noi. Con  noi  era  il vescovo  don Bernardo,  contento per  la presenza  della  nostra  congregazione,  per il lavoro  che  si  sta svolgendo,  per  la nuova periferia e per il pozzo…anche  per lui  tanti  sogni,  tra  cui  la  nostra presenza  in numero maggiore.  Il parroco della congregazione  dei padri verbiti,  sempre presente,  affettuoso,  si affida e  confida nelle  nostre  suore:  um  bel  team  di  lavoro  pastorale.  Martedi’  24  gennaio   ritorno  a Barretos  com  tanta “ saudade”( nostalgia)  e  la certezza   che    ovunque  uma  Piccola  Missionaria  Eucaristica  e’ presente,  li’  siamo  tutte noi,  o in frontiera,  o  in periferia, o  nella  retroguardia,  insieme  lavoriamo per Regno. Ora  sono  in citta’ di Maria  per  gli ultimi incontri  e  martedi’  31 gennaio  andremo  in Aparecida per salutare nostra Senhora, questo  anno si celebra  il terzo  centenário del ritrovamento   “ dell’apparire”  di Maria  al  suo popolo.                  Suor  Maddalena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *