IV Domenica Tempo Ordinario – Anno B

Mc 1,21-28

Gesù continua la sua vita pubblica e la sua predicazione, il Vangelo di oggi ci presenta Gesù che insegna come uno che ha autorità. 

Ed erano stupiti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come “uno che ha autorità”…Sarà questo elemento dell’autenticità a rendere Gesù subito un maestro affascinante e pericoloso, che è bello ascoltare e seguire…la sua parola sa di novità, ma nello stesso tempo è un insegnamento che non lascia tranquilli.

L’insegnamento di Gesù è accompagnato dall’autenticità della vita e delle scelte. Tutti riconoscono ciò che è vero, ciò che è autentico, ciò che davvero tocca il cuore. Non riconoscono l’autorità di Gesù solo coloro che lo ascoltano con gioia, che lo accolgono nel loro cuore con semplicità, che si lasciano trascinare dal suo insegnamento… Il modo di fare di Gesù suscita domande e perplessità intorno, e ad alcuni la sua presenza risulta come una minaccia. Che vuoi da noi? Sei venuto a rovinarci?  È  una domanda, ma nello stesso tempo è come una affermazione, tu sei colui che ci rovina,  tu sei il bene, tu sei Dio.  Il male non ha paura di niente, nè tanto meno del male, il male in realtà teme solo il bene.  Dio è venuto a rovinare ciò che non ci appartiene, quella parte di cattiveria che non è nostra, ma di cui ci siamo appropriati. E’ venuto a distruggere in noi l’ipocrisia, la mediocrità, la superficialità, tutto ciò che non ci fa più assomigliare a lui, tutto ciò che non è il bene e che non dice la verità di noi.

In questa domenica anche noi siamo chiamati ad essere affascinati dall’insegnamento di Gesù, e perché no? A sentirci anche  un pò minacciati, scomodati, spinti a vivere in maniera autentica la vita.

Che il Signore possa davvero eliminare in noi tutto ciò che ci impedisce di accogliere il suo Vangelo di gioia, perché forse il vero peccato è proprio questo: non fare spazio al Vangelo nella nostra vita.

suor Giuliana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *