LA STORIA 

La scuola è stata costruita nel territorio puteolano, in struttura antisismica, dopo gli eventi del bradisismo del 1970 e inaugurata nel 1973. In seguito al bradisismo del 1983 la scuola è stata chiusa fino al 1987. 

E’ gestita dalla Congregazione delle Suore Piccole Missionarie Eucaristiche, fondata da Ilia Corsaro. Sull’esempio della fondatrice, nello spirito evangelico e francescano, le suore continuano ad operare nella scuola facendone un luogo di formazione integrale della persona.

L’opera educativa delle Suore Piccole Missionarie Eucaristiche era già presente a Pozzuoli sin dagli anni ‘50, con la scuola parrocchiale “S. Maria delle Grazie”, nella zona del porto, che il parroco don Michele Maddaluno aveva affidato alla Congregazione. Essa è stata nel territorio una realtà positiva e propositiva, ereditata dalla scuola San Giuseppe, scuola parificata fino all’anno scolastico 2003-2004, anno in cui ottiene i decreti di parità:

  • scuola primaria: Decreto n°58/E del 7/01/2004
  • scuola dell’infanzia: decreto n° 120/M del 7/01/2004

La scuola San Giuseppe è stata diretta dal 1973 fino al 1997 da suor Vittoria Mancino; dal 1997 nella gestione è subentrata suor Rita Ginestra, che fino ad oggi è la dirigente.

 

LA MISSION

La mission della Scuola San Giuseppe è sintetizzata nel motto “Prima di tutto i bambini”. Esso esprime l’impegno e la convinzione profonda che ogni bambina e bambino è una persona da rispettare nei suoi ritmi e nei suoi  tempi di maturazione nella dimensione cognitiva, emotiva, corporea, spirituale, sociale. Con la nostra opera contribuiamo alla formazione integrale delle persone, suscitando la curiosità e il desiderio di apprendere, sviluppando quelle competenze che permettono di stare al mondo con una coscienza critica, realizzando quella sintesi tra fede e vita.

Una mission che intendiamo perseguire strutturando un progetto globale che, attraverso lo strumento giuridico dell’autonomia, coinvolga tutti soggetti protagonisti del processo di crescita: studenti, famiglia, docenti, territorio (enti, associazioni, movimenti...).

 

LA VISION

La VISION della scuola è quella di essere un sistema formativo accogliente e inclusivo, aperto verso l’esterno, fondato sul rispetto della persona e sulla valorizzazione dei rapporti interpersonali ed interistituzionali. Aperto alla sperimentazione di nuovi approcci educativi e didattici perché ogni bambina e bambino possa sperimentare la bellezza dell’apprendere insieme.

 

TERRITORIO

La scuola “San Giuseppe” è situata nel Comune di Pozzuoli in via Solfatara 57. Densamente ed eterogeneamente popolato, è il centro più importante dei Campi Flegrei. E’ un territorio di grande ricchezza dal punto di vista naturale, culturale e archeologico: i siti archeologici del Macellum, dell’Anfiteatro Flavio, il    Porto di Pozzuoli, la Solfatara, il Rione Terra.

Pozzuoli si sviluppa accanto al cratere della Solfatara e in mezzo ai Campi Flegrei. Noto il fenomeno del bradisismo che negli anni '70 e '80 ha provocato lo sfollamento di alcuni rioni, tra cui il Rione Terra. Rimane un territorio molto instabile, dove scosse sismiche e bradisismo continuano a interessare l'area.

 Visita il sito

L’Istituto Sacro Cuore è una scuola cattolica gestita e diretta dalle Suore Piccole Missionarie Eucaristiche, una Congregazione religiosa nata a Bagnoli, Napoli, il 3 novembre 1928 ad opera di madre Ilia Corsaro.

Sorge a Torre del Greco – Napoli – negli anni ’60 su richiesta del Comune di Napoli per la gestione di un semiconvitto per minori appartenenti a famiglie bisognose della zona.

Negli anni seguenti l’Istituto diventerà un complesso scolastico affermato didatticamente anche presso i Comuni limitrofi. E ciò grazie alla tenacia e al lavoro infaticabile non solo delle prime suore ivi destinate ma anche grazie all’impegno di tutte quelle che fino ad oggi si sono avvicendate.

L’identità pedagogica dell’Istituto e l’opera educativa delle suore si basano sui principi evangelici (perdono, tolleranza, accoglienza, giustizia, gratitudine, apertura) e sullo spirito della fondatrice, madre Ilia Corsaro, la quale comprende che Dio le affida “un’opera di rigenerazione amorosa dell’umanità, di consolazione…” (lett. 9-10 nov. 1925) e la realizza anche attraverso la scuola dove si spezza il pane della vita e del sapere ai piccoli, agli ultimi, a coloro i quali “una parola d’amore conquista, trasforma ed eleva” (ibidem).

Attualmente l’Istituto è frequentato da 270 alunni divisi in:

Scuola dell’Infanzia (4 sezioni distinte per età)
Scuola Primaria (10 classi)
Le risorse strutturali a disposizione dell’Istituto sono:

  • UFFICIO DI DIREZIONE
  • TRE CORTILI DI CUI DUE ADIBITI A PARCO GIOCHI E UNO SPAZIO VERDE
  • QUATTRO AULE PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA
  • DIECI AULE PER LA SCUOLA ELEMENTARE
  • SALA DOCENTI/ POLIFUNZIONALE
  • LABORATORIO DI INFORMATICA
  • UN SALONE -PALESTRA
  • REFETTORIO

 Visita il sito

 

L’istituto Corsaro è una scuola cattolica gestita e diretta dalle Suore Piccole Missionarie Eucaristiche, una Congregazione religiosa nata a Bagnoli, Napoli, il 3 novembre 1928 ad opera di Madre Ilia Corsaro.

L’identità pedagogica dell’Istituto e l’opera educativa delle suore si basano sui principi evangelici (perdono, tolleranza, accoglienza, giustizia, gratitudine, apertura) e sullo spirito della fondatrice, madre Ilia Corsaro, la quale comprende che Dio le affida “un’ opera di rigenerazione amorosa dell’umanità, di consolazione…” (lett. 9-10 nov. 1925) e la realizza anche attraverso la scuola dove si spezza il pane della vita e del sapere ai piccoli, agli ultimi, a coloro i quali “una parola d’amore conquista, trasforma, eleva” (ibidem).

Per questo la nostra scuola:

  • Aderisce ai principi fondamentali enunciati nella Costituzione e nelle Indicazioni Nazionali;
  • Si rende attenta ai segni dei tempi per rispondere alle esigenze umane e spirituali dell’uomo di oggi;
  • È una scuola aperta che accoglie quanti scelgono la sua proposta educativa con particolare attenzione ai bisognosi;
  • Pone le persone al centro della sua opera educativa, ne rispetta i ritmi e i tempi di maturazione per formare personalità solide ed equilibrate;
  • Offre un clima di semplicità e fraternità francescana dove ognuno può sviluppare liberamente e serenamente potenzialità e capacità;
  • È inserita nella missione della Chiesa e nella realtà concreta dell’uomo quale segno di speranza nel mondo.
  • La scuola cattolica si pone come un servizio reso alla società per promuovere la formazione e l’educazione dei giovani perciò la nostra proposta educativa si rivolge alla totalità della persona realizzando quella sintesi tra fede e cultura e tra fede e vita ( SC 37 ) che costituisce ognuno evangelizzatore nella realtà contemporanea.

La nostra scuola è quindi:

Luogo educativo: dove si possa sviluppare l’educazione e l’istruzione degli alunni sulla base dei fondamenti pedagogici ( imparare a conoscere – imparare a fare ).
Luogo di socializzazione: dove l’attenzione per la diversità come ricchezza e come risorsa rappresenta un impegno costante (imparare a vivere – imparare a vivere con gli altri ).
Luogo culturale aperto: dove viene riconosciuta la funzione educativa della famiglia e della comunità sociale e dove, nell’esercizio delle responsabilità reciproche, viene favorita – attraverso le previste forme di partecipazione democratica (organi collegiali ) – l’integrazione formativa.
Luogo di vita: dove si fa esperienza dell’amore di Dio e si matura la capacità di una risposta libera e liberante per essere uomini del futuro.

La sede dell’Istituto Corsaro fu aperta nel 1959 in Bagnoli – Via Acate, 48 e nel 1970 fu costruito un altro plesso in Via Ilioneo, 96 soprattutto per accogliere gli orfani e i bambini in difficoltà.

Attualmente la scuola è frequentata da Più di 500 alunni (molti dei quali figli di ex alunni) divisi in:

Scuola dell’ Infanzia

Scuola Primaria

Visita il sito