Ieri, alle sei del mattino, abbiamo iniziato le nostre 24 ore di preghiere nella nostra cappella di Santa Maria degli Angeli. Alle 7,30 padre Belarmino ha celebrato l’Eucarestia e in seguito abbiamo messo Gesù esposto durante tutta la giornata e la notte fino alle sei di questa mattina.

Per tutta la giornata i gruppi di fedeli sono venuti numerosi. La partecipazione dei laici è rimasta fino a mezzanotte, poi ci siamo alternate tra noi tre e la mattina presto un ultimo gruppo di laici. Alle sei di quest’oggi abbiamo concluso con la preghiera del mattino cantando un canto di questo popolo che ci fa ricordare tutto il sogno di madre Ilia: Vedere Gesù sempre adorato.

Abbiamo lasciato anche un pensiero di madre Ilia. Un signore invece, ha detto: “io ringrazio per il pensiero, ma quello che volevo era quella immaginetta di quella suora che mi è colpito tanto”. Era l’immaginetta della madre con la preghiera di intercessione. L’ho consegnato a lui ed è rimasto così contento, che mi ha colpito tanto la sua espressione.

Nella preghiera delle lodi, abbiamo ringraziato il Signore per questa prova d’amore. Pensavo come è rimasta madre Ilia in cielo, nel vedere la glória dell’Eucaristia in queste ore di preghiera. Che il Signore ci benedica e riempia il cuore di questa gente con la sua grazia!

Aggiungi commento

Inviando un commento accetti le politiche di privacy di piccolemissionarie.org
Informativa sulla privacy


Codice di sicurezza
Aggiorna