Nei giorni 27 e 28  luglio 2020 si tiene l'Assemblea generale. Due giornate di preghiera e riflessione per ripartire in questo tempo, segnato da incertezze e precarietà, ma anche dalla consapevolezza che il Signore ci precede e accompagna. L'Assemblea, in questo primo giorno, si è aperta con la celebrazione dell'Eucaristia e con un momento di preghiera, seguirà l'introduzione ai lavori della superiora generale, suor Patrizia Coppola.

A monte Faito si terranno i due corsi di esercizi spirituali suore. Il primo corso, dall'11 al 18 luglio 2020, sarà guidato da don Lino d'Onofrio, parroco della diocesi di Nola; il secondo corso sarà guidato mons.Claudio Palumbo, vescovo di Trivento, dal 18 al 25 luglio 2020. Un tempo di preghiera, di riflessione e relax dello spirito nella natura faitense.

La comunità di Fossacesia ha salutato le suore che, dopo nove anni  di presenza e collaborazione in parrocchia e nel paese abruzzese, sono pronte a partire. Lasciano una comunità attiva dal punto di vista liturgico e pastorale, dove tanti laici impegnati rendono il loro servizio. Con gratitudine il parroco don Leo De Rosa ha celebrato la S. Messa di ringraziamento  lunedì 6 luglio nella Chiesa di San Donato martire, erano presenti in tanti. Anche il Sindaco, Enrico di Giuseppeantonio, ha voluto ringraziare le suore a nome della città di Fossacesia con una targa ricordo.

Sono stati anni intensi durante i quali si sono avvicendate diverse suore: suor Claudia Corsaro, suor Liberina Schiano, suor Anna Cazzato, suor Marianna Liguoro, suor Maria Paragliola, suor Consiglia Grande, suor Rosanna Schiano di Scioarro... e ognuna ha lasciato un segno nella comunità. Lorenza, una delle ragazze del gruppo dei giovani, le ricorda una ad una sottolineando di ognuna la caratteristica e soprattutto l'amore e la disponibilità. Nella sua lettera, consegnata a suor Marianna e suor Maria, ha parole di riconoscenza e gratitudine per le suore e tutta la congregazione: "Avete accompagnato la nostra comunità con amore, vi ho sempre visto dare il massimo in tutti i compiti che avete svolto, dalle messe alle adorazioni, dai giovani agli anziani, al Buon Samaritano e al gruppo dei giovani, dalle Messe al mare a quelle di villa Scorciosa, ai campi scuola e alla Caritas. Ecco voi eravate in tutto ciò che la parrocchia porta avanti e siete sempre riuscite a dividervi i diversi compiti seguendoli con impegno e costanza. [...]Mi avete fatto conoscere la storia di Madre Ilia...mi avete trasmesso l'importanza di "una parola che conquista, trasforma, eleva", mi avete aperto la porta di casa sempre...".

Suor Aparecida e suor Tiziana  in questi giorni, dal 10 al 14 giugno 2020, sono nella parrocchia Maria SS e San Pio X

del Lido di Fondi (Latina). Qui le due suore, che hanno collaborato nel mese di febbraio alla missione popolare parrocchiale,

animano con momenti di catechesi e evangelizzazione le Giornate eucaristiche in occasione del Corpus Domini.

Quest'anno le giornate coincidono con le celebrazioni di S. Antonio che è stato un innamorato dell'Eucaristia.

Papa Franceasco, nella giornata Mondiale dell'Ambiente che si celebra oggi,  scrive al presidente della Colombia Marquez. Infatti, è a Bogotà che  si sarebbe dovuta celebrare questa giornata e l'avvio di un anno speciale per il creato,  a cinque anni dalla pubblicazione della Laudato sì.

"La protezione dell'ambiente, della biodiversità, riguardano tutti"  e non possiamo restare più indifferenti davanti ai crimini nei confronti della nostra Madre Terra. "Non possiamo pretendere di essere sani in un mondo che è malato", dobbiamo avere il coraggio di cambiare i nostri stili di vita e fare scelte sostenibili, perchè ci possa essere futuro per le nuove generazioni."Empieza ya", così nella "Laudato sì" papa Francesco esorta a iniziare subito, "inizia ora"! Dalle piccole scelte quotidiane; dalle tre R: ricicla, riutilizza, riduci alla denuncia e alla presa di posizione davanti a modelli di produzione che distruggono l'ambiente perseguendo interessi economici a qualsiasi costo.