Dopo un  viaggio di quasi 24 ore sono arrivata nella nostra casa di Barretos, accolta dalla calda allegria delle nostre sorelle e dai cocenti raggi del sole brasiliano. So che dai Balcani  freddo e gelo hanno chiuso l’Europa in una morsa: vi ho pensato tanto e ho pensato alle nostre suore in Albania, senza acqua nè legna…il Signore vi doni pazienza ed aiuti quelli che soffrono per la mancanza degli aiuti più semplici.

Qui i giorni degli Esercizi sono stati dapprima “cocenti” poi la pioggia ha dato tregua alla terra e agli uomini: il sacerdote, OMI, ha parlato soltanto per 30 minuti al mattino, lasciando spazio all’ascolto della Parola e alla preghiera personale, restando sempre a disposizione per la condivisione.  Ha seguito quale tematica: “Essere Vangelo vivo nel cammino quotidiano di amore” toccando i punti della preghiera, dell’abbandono filiale, della poverta’-obbedienza, della vita fraterna, della misericordia, del servizio agli ultimi, in una dimensione eucaristica-mariana. Anche per me e’ stato tempo prezioso e di tutto rendo grazie al Signore che segue con amore i suoi figli.

Ora stiamo vivendo il tempo dell’assemblea : Nella luce della misericórdia facciamo memoria del passato (triennio trascorso) e guardiamo con speranza al futuro di Dio. Nel primo giorno, oltre a comunicare  i momenti ecclesiali  ai quali alcune suore hanno partecipato (Congresso Eucaristico, assemblea CRB) e’ stato dato spazio alla cronaca della venerabilita’ di Madre Ilia e all’esperienza del PMEL in Italia. Oggi gruppi di studio per verificare il cammino fatto e proporre piste per il futuro.  Domenica 15 gennaio parteciperemo alla festa dei padri Dehoniani , lunedi le nostre juniores rinnovano i voti e suor Jenniffer ricevera’ il mandato missionário: Citta’ di Maria e’ in grande festa! Martedi 17 gennaio si vola per il Para’.Suor Maddalena Attanasio

Aggiungi commento

Inviando un commento accetti le politiche di privacy di piccolemissionarie.org
Informativa sulla privacy


Codice di sicurezza
Aggiorna