L’essere umano è un essere ‘in potenza’: dal gembo materno fino all’ultimo giorno della sua esistenza tende alla crescita, allo sviluppo, alla maturità, alla pienezza. Come c’è una maturità umana e spirituale, così c’è la maturità nell’amore e nella sequella del Signore.

Gesù ci invita a valutare la maturità dell’amore che c’è in noi; ci invita a fermarci per capire su quale sicurezze manteniamo i nostri passi, quale orizzonte attrae il nostro sguardo:

“Chi  non prende la sua croce e non mi segue...”

 Ecco  il punto: noi, rinati in Cristo Risorto (2ª Lettura), attingiamo la maturità del nostro essere e la dignità di discepoli solo se andiamo ‘dietro’ a Lui. Una chiamata che assume una posizione precisa e che porta alcune esigenze altrettanto precise: attenzione (equivalente a amore); occhi fissi  ‘in Lui’  per non perderlo di vista, per andare dove Egli va, per fare quello que Egli fa, per amare come Egli ama. “Chi ama il padre o la madre più di me non è degno di me,

chi ama il figlio o la figlia più di me non è degno di me...” Solo l’amore che ha attinto la maturità del donarsi nella libertà è capace di tagliare ‘il cordone ombelicale’ delle sicurezze familiari per assumere e abbracciare l’insicurezza della Croce, liberi nel fidarsi solo dell’obbedienza al Padre,  come Gesù.

 Solo l’amore libero e maturo è capace de accogliere i piccoli, i giusti e i profeti del Regno nella certezza che il Padre continua a sostenere il mondo proprio attraverso di essi: immagine viva della Sua Presenza.

 Solo nell’amore libero e maturo, il discepolo fedele è capace di fidarsi della Parola, che non vien mai meno, intravedendo in essa quella fecondità di vita che va al di là di qualsiasi ricompensa umana, perchè è già proiettata verso il futuro di Dio che non tramonta mai.

                                                                                                                                 suor Maria Aparecida Da Silva

Aggiungi commento

Inviando un commento accetti le politiche di privacy di piccolemissionarie.org
Informativa sulla privacy


Codice di sicurezza
Aggiorna