Per riconoscere Dio che passa non basta guardare, occorre fissare lo sguardo. L'amore funzione così: uno sguardo che ti entra dentro e vede ciò che tu non vedi. Sembra che l'intreccio degli incontri tra Giovanni, Gesù e i discepoli, sia governato dalla casualità: per caso Giovanni stava lì con i suoi discepoli e per caso Gesù passa proprio davanti a loro. Giovanni non era lì per aspettare Gesù, ma appena lo vede non se lo lascia sfuggire! Ci sono due domande: “che cercate?” e “dove abiti?” e una risposta: “venite e vedrete”.

Gesù inizia la sua predicazione con una domanda provocatoria, che non lascia spazio alle banalità della retorica religiosa, che ci sveste dalle nostre certezze e ci obbliga ad andare al cuore della nostra ricerca e dei nostri desideri: “Cosa cercate?”.

Con questa domanda Gesù si rivolge ai nostri desideri profondi, fa appello non all'intelligenza, ma al cuore. La stessa domanda la pone a noi oggi: Cosa cerchi nella fede? Consolazione, rifugio? Perché vai a Messa? Per paura? Perché sei cristiano? Per abitudine, per tradizione? Gesù non chiede sacrifici, rinunce, impegni e sforzi. Ci chiede di entrare dentro noi stessi, di conoscere il nostro cuore, per capire che cosa appaga profondamente la nostra vita.

“Dove abiti?”, chiedono i discepoli. Non cercano informazioni religiose e non ambiscono a indottrinarsi con le parole del maestro di turno. Desiderano invece un incontro, una relazione. Mi chiedo quanto nelle nostre comunità è ancora vivo questo desiderio, questa passione di incontrare Gesù e di fare l'esperienza della Sua presenza. Gesù ti propone un cammino. Se lo vuoi, lo percorri. E non ha fatto una catechesi, ha detto solo: “Venite e vedrete” cioè: “State un po' con me, venite a casa mia, ascoltate quello che dico, guardate quello che faccio”.

Certamente non lo troveremo mai nei luoghi dove la vita è già stabilita, lo troveremo solo dove la vita scorre perché è la vita che guarisce la vita. Dio non si incontra solo in chiesa, ma nella vita e in chiesa lo incontri solo se la chiesa è vita.

                                                                                                                don Franco Bartolino

Aggiungi commento

Inviando un commento accetti le politiche di privacy di piccolemissionarie.org
Informativa sulla privacy


Codice di sicurezza
Aggiorna